logo

Deportato politico a Mauthausen

Quello che i tuoi occhi videro

Una giovane rock band di Prato, Energa, ha dedicato questa canzone a Marcello

Quello che i tuoi occhi videro
(a Marcello Martini)
ENERGA Banda Rock Italiana

14 anni e un padre partigiano
un libro di francese sfogliato tra le mani
non è più un’invenzione il gioco della guerra
calzoni corti e pugni nelle tasche

coi tuoi occhi un giorno tornerai a vedere
voglio che sia la tua libertà e so che sarà
e riesco a sentire il tuo cuore
quello che i tuoi occhi videro

una partenza senza biglietto né fermate
nessuna traccia sul binario
solo silenzio e sete racchiusi tra le labbra
un cielo senza stelle luna senza sogni

coi tuoi occhi un giorno tornerai a vedere
voglio che sia la tua libertà e so che sarà
e riesco a sentire il tuo cuore
quello che i tuoi occhi videro

15 anni e un padre partigiano
un libro di ricordi tenuto tra le mani

Performance live al Viper Theatre di Firenze: Guarda il video